Cosa deve avere il packaging per ristoranti perfetto

By Redazione Ristoranti.it on Jul 26, 2017 3:53:48 PM

Hai un ristorante con servizio take away e consegna a domicilio ed è arrivato il momento di pensare al packaging? Ecco quattro idee originali che ti permetteranno di distinguerti dagli altri nelle tue consegne a domicilio e l’asporto. L’importanza delle confezioni è strategica in un’attività di ristorazione come la tua e merita attenzione e creatività.

In questo articolo ti proponiamo 4 idee originali in grado di catturare l’attenzione dei tuoi clienti: non c’è modo migliore per rimanere impressi nella loro mente e rafforzare ogni giorno la tua brand identity attraverso piccoli dettagli, iniziando dal packaging.

le caretteristiche del packaging per ristoranti 

Packaging per ristoranti: le idee da cui farsi ispirare 

 

Oggi la tendenza più in voga vede la realizzazione dei contenitori per il take away con materiali ecologici e compostabili. L’utilizzo della plastica è ormai in declino e si prediligono carta e cartone, che sono materiali a impatto zero e pronti per essere riciclati. Noi però tifiamo l’originalità e ti aiuteremo a prendere in considerazione anche altri materiali e idee all'avanguardia.

 

Contenitori con vari scompartimenti: salsine e condimenti non sono più un problema 

 

Un trend ormai affermato nell’ambito del take away riguarda i contenitori suddivisi in più parti, componibili e salvaspazio: assicurano praticità al trasporto, che quindi può avvenire anche solo con una mano (per rispondere al telefono, prendere le chiavi o tenere per mano il bambino), evitando di sporcarsi.

L’altra idea che vogliamo sottoporre alla tua attenzione riguarda i pratici contenitori divisi in vari scompartimenti: questo tipo di packaging per ristoranti permette innanzitutto di separare il cibo dai condimenti e inoltre di sistemare le bustine con le salse in modo da non spargerle nella busta utilizzata per la consegna. Nel caso di un piatto misto, ad esempio di un secondo di carne o pesce con contorno di verdure o patate, questo tipo di contenitore permette di far rimanere ben separati i due tipi di alimenti e di non farli mischiare rovinosamente tra loro.

 

brand identity per ristoranti 

 

Il contenitore puzzle (o 3 in uno): anche la bibita trova il suo spazio

 

C’è poi il tipo di contenitore componibile, quello che potremmo chiamare puzzle. Ogni elemento è a sé stante ma poi all’occorrenza si possono incastrare l’uno con l’altro e diventare un unico blocco. Ad esempio, è il caso del piatto da riempire di cibo a cui hai necessità di unire un bicchiere con una bevanda. Si tratta di un’idea di grande praticità. Bicchiere e piatto si uniscono e quindi si trasportano facilmente ma al momento della consumazione del pasto, ecco che si separano per poter mangiare tenendo il piatto poggiato sul tavolo ma anche sollevare il bicchiere per poter bere.

 

caratteristiche del packaging per ristoranti

 

Consegnare il cibo in barattoli di vetro: l’idea perfetta per i risotti

 

Si tratta proprio dell’ultima tendenza in fatto di packaging per la ristorazione. Queste confezioni d’asporto – che rappresentano un vero e proprio strumento di marketing - ti permettono di lasciare al cliente un gadget riutilizzabile, che gli farà tornare in mente il nome del tuo ristorante ogni volta che adopererà il contenitore. Un esempio degno di nota, da questo punto di vista, è quello dei barattoli di vetro: utilizzati per il trasporto di cibi, come i risotti ad esempio, rappresentano un oggetto simpatico e utile da riutilizzare in cucina come contenitore.

 

Porta bicchiere pratico: caffè e bibite take away

 

Se invece stai cercando un’ottima idea per trasportare bibite o caffè in versione take away, anche in confezione multipla, ecco il packaging che fa al caso tuo: si tratta di un porta bicchiere con coperchio, che consente non solo di non farne versare il contenuto ma anche di incastrare le bustine di zucchero nella parte superiore, per garantire praticità al trasporto. Ci sono tasche laterali (bags) in cui poter infilare un cucchiaino, ad esempio, o anche un piccolo tovagliolo. I bicchieri inoltre possono incastrarsi tra loro e in tal modo si possono trasportare comodamente, anche solo con una mano per non avere troppo ingombro.

Il packaging per i ristoranti, soprattutto per confezioni legate a un servizio di take away o di consegna a domicilio (food delivery) dei cibi, non è assolutamente considerabile un dettaglio a cui prestare attenzione in modo marginale. Se hai sogni ambiziosi per il tuo ristorante e magari aspiri ad aprirne più di uno, allora il packaging e l’immagine coordinata rappresentano un elemento fondamentale e caratterizzante per la tua brand identity e per la reputazione online del tuo locale.

Non si tratta dunque solo di estetica o di scelta delle confezioni in base al gusto personale: curare l’aspetto e la funzionalità delle confezioni d’asporto del cibo significa trovare un modo di comunicare con il tuo target di clienti. Il packaging infatti è un aspetto del marketing sempre oggetto di grande attenzione da parte di designer e creativi. Trovare nuove idee per stupire i clienti significa per te distinguerti dalla concorrenza ma, soprattutto, affermarti come punto di riferimento nel tuo settore.

 

creare un'immagine di successo per il tuo ristorante