Idee piatti ristorante: cosa mangiano gli italiani in pausa pranzo

By Redazione Ristoranti.it on Feb 24, 2018 1:22:00 PM

Hai un ristorante, un bar o una pizzeria e il tuo più grande desiderio è quello di avere sempre e solo gente nel tuo locale? Perché sognare: con la giusta informazione oggi è facile concretizzare e avere innovative idee piatti per un ristorante.

Il settore in cui operi, nonostante sia estremamente competitivo, è anche molto attivo. Agli italiani piace mangiare e sempre più frequentemente si sceglie di farlo fuori o di ordinare qualcosa con consegna direttamente a casa.

Emergere, tra tutti i vari concorrenti, non è impossibile. Spesso è solo questione di idee: basta avere quella giusta e saperla mettere in pratica per guadagnare terreno rispetto alla concorrenza e diventare un punto di riferimento in zona.

Se non sai da dove partire o ti manca la giusta informazione, niente panico: noi proveremo a darti degli spunti che speriamo si trasformino velocemente in azione affinché il tuo locale spicchi il volo e la tua attività si trasformi in un business di successo.

 

idee menu per il pranzo del tuo ristorante

 

Quali sono i piatti preferiti dagli italiani? Vale la pena fare una analisi.

 

Per esempio, vale la pena fare una riflessione circa i piatti preferiti dalle persone in questo preciso momento storico. Avere un’attività nel settore della ristorazione significa anche questo: non puoi cucinare solo ciò che ti piace ma devi proporre anche un’offerta in linea con le esigenze, i bisogni e i gusti della tua clientela.

Seguire e abbracciare le tendenze significa proprio questo: informarsi per capire ciò che piace alla gente per anticipare eventuali bisogni e certamente soddisfare le immediate richieste, cercando tuttavia di mantenere sempre ben solida la propria identità. Ti facciamo un esempio: negli ultimi anni, come saprai, è molto in voga la cucina giapponese ma essa richiede competenze precise, strettamente legate alla cultura nipponica.

Pensare di aprire un ristorante giapponese nel Belpaese e gestirlo con personale italiano, capirai che è un rischio non da poco ma rivisitare questa particolare cucina e adattarla alla nostra cultura, può essere un tentativo niente affatto azzardato.

 

idee piatti ristorante.jpg

 

Possedere un ristorante implica fare degli esperimenti, stando sempre molto attenti ad avere un approccio strategico, una conoscenza del presente e una visione lungimirante.

Facciamo un altro esempio: le professioni lavorative sono sempre più sedentarie e i modelli estetici sono profondamente cambiati. Vi è, infatti, un’attenzione alla forma fisica che in passato non si aveva e che porta il 55% dei clienti italiani a prediligere alimenti sani, leggeri e preferibilmente naturali in pausa pranzo.

Sicuramente te ne sarai accorto anche tu: le idee piatti di un ristorante puntano tutte sulla leggerezza, sul Km0, su verdure di stagione, carboidrati non raffinati e sulle proteine magre. Tuttavia ultimamente a ogni angolo spuntano ristoranti vegani, vegetariani, healthy o biologici. Quindi: che senso avrebbe aprirne uno? Apparentemente nessuno.


Per il menù del tuo ristorante, trova l’equilibrio tra tradizione e innovazione

 

In realtà non è proprio così se si individua la chiave: a questo proposito, la parola rivisitazione, ti dice qualcosa? Pensaci: proporre un’offerta sana non è difficile ma a chi piace, dopo 4 ore di duro lavoro, mangiare un’insalata triste o del pesce bollito? Probabilmente a nessuno. E, infatti, ciò che i clienti ricercano è la leggerezza gustosa.

Non è facile pensare a delle idee innovative per il tuo ristorante, qualcosa di unico che faccia realmente gola alle persone, ma non demordere: studiare i piatti più consumati può darti un’idea degli alimenti base su cui costruire i piatti veloci per il tuo ristorante che siano pratici, leggeri, sani e gustosissimi.

 

piatti ristorante.jpg

 

In linea di massima, queste sono le prerogative che ogni piatto dovrà avere:

  • Nel piatto dovranno esserci tutti i macronutrienti necessari per il corretto funzionamento dell’organismo. Quindi via a cereali integrali, proteine magre e grassi buoni. Non sottovalutare i legumi, molto in voga ultimamente e a basso costo, e i grassi naturali come l’olio extravergine di oliva e l’avocado.

  • I tuoi piatti dovranno avere un tratto distintivo, che li differenzi da quelli della concorrenza: i tuoi clienti dovranno avere la percezione che solo da te potranno mangiare un determinato alimento, cucinato in un determinato modo. Quindi quando avranno voglia di ordinare un piatto specifico sarà a te che si rivolgeranno.

  • Le tue proposte dovranno essere esteticamente belle: nell’era della comunicazione digitale tutti condividono tutto. Non vorrai perdere l’occasione di acquisire nuovi clienti a causa di una consegna poco curata o di un impiattamento superficiale? Avere sul menù dei piatti veloci non significa lesinare su confezioni carine che, stanne certo, saranno fotografate e consigliate in maniera del tutto spontanea con un passaparola efficace e proficuo.

Uno dei piatti più semplici da rivisitare è la pizza, una vera e propria miniera d’oro per chi decida di aprire un’attività nel settore della ristorazione. Le statistiche parlano chiaro: un italiano su 10, in pausa pranzo, consuma la pizza che - se fatta con lievito madre e impasto ai cereali e condita con ingredienti a Km0 - è un alimento bilanciato, gustoso e sano.

Insomma le alternative, in Italia molto più che all’estero, sono davvero tantissime e c’è solo l’imbarazzo della scelta per chi voglia mettersi in gioco e provare a offrire alla propria clientela delle proposte sane ma gustose.

La dieta mediterranea è stata dichiarata patrimonio UNESCO e pertanto optare per un'offerta semplice costituita da alimenti facilmente digeribili e salutari e di stagione è un'opzione da considerare. Si tratta di alimenti che permettono di sperimentare diversi piatti veloci per ristoranti e di soddisfare anche i palati più raffinati.

Quindi, perché non provare?

 

idee menu per il pranzo del tuo ristorante