Marketing take away: e se fosse un contenitore?

By Redazione Ristoranti.it on Oct 19, 2017 10:55:00 AM

contenitore take away personalizzato

 

Vuoi vedere prosperare la tua attività di ristorazione ma non sai da dove partire? Ti aiutiamo noi: nel 2017 è indispensabile costruire la propria presenza online e offline, lavorare sulla propria immagine e investire sugli strumenti giusti.


Nel mare magnum della pubblicità e con l’avvento del digitale è, infatti, facilissimo perdersi e, se non guidati nella maniera migliore, si rischia di fare investimenti poco sensati e privi di ritorno.


Lo abbiamo visto in molti casi ma vorremmo che per te l’epilogo fosse diverso: ti giuderemo, pertanto, passo passo e con consigli utili e pratici ti spiegheremo tutti gli step da compiere per avere un locale che funziona e in cui si guadagna.


Pronto? Si parte!

 

New Call-to-action

 

Il contenitore take away personalizzato come strumento di marketing

 

C’è sempre una gran confusione quando, tra i non addetti ai lavori, si parla di marketing. Ci si immagina spesso grandi operazioni, dai nomi strani e che richiedono un dispendio di denaro eccessivo. Non sempre, tuttavia, è così e ciò che ci teniamo a sottolineare è che spesso anche da piccole idee possono nascere grandi risultati.


Ci sono infatti molti strumenti che, se ben sfruttati, possono fare la differenza, portando alla tua attività una grande visibilità e, di conseguenza, maggiore affluenza di clienti. Per esempio il take away: sei proprio convinto di saperlo fare?


Consegnare i tuoi prodotti non significa semplicemente prendere delle ordinazioni e arrivare a destinazione: il take away oggi più che mai è uno strumento di marketing potentissimo poiché sempre più sono i clienti in cerca di un servizio pratico, rapido ed efficiente.


Purtroppo (ma per fortuna per te) si ha sempre meno tempo per cucinare e si cercano costantemente soluzioni alternative: avere la certezza che il tuo piatto preferito arriverà a casa tua o in ufficio in poco tempo e in condizioni ottimali, fa per questo davvero la differenza.


La concorrenza, tuttavia, lo ha già capito e si è in qualche caso adoperata per formare squadre cospicue di fattorini pronti a partire. Tu devi fare la differenza, puntando su elementi a cui in tanti non hanno ancora pensato. Quali?


I contenitori per alimenti ti sembrano così banali? Non lo sono per niente. Spesso si parla dell’importanza dell’impiattamento che, insieme al prodotto, convince il consumatore della bontà del risultato. Il packaging ha lo stesso scopo: se ben curato e di forte impatto, resta impresso nella memoria dei clienti che vengono fidelizzati e propongono il tuo servizio ai loro amici.


Non puoi, quindi, sbagliare: puntare sull’unicità è sicuramente un’idea vincente. I tuoi contenitori possono offrire ai consumatori molte informazioni su di te e su ciò che offri. Il packaging, i colori, il logo e il font rivelano carattere e personalità. Inoltre puoi utilizzarli per comunicare con i clienti, informandoli sulle promozioni in corso (soprattutto le più corpose o lunghe) e su eventuali nuove aperture.

 

contenitore take away personalizzato per il tuo ristorante

 

 

Infine, ma non per questo in ultimo, puoi puntare sulla stagionalità: creare confezioni a tema natalizio a breve sarà un’operazione di marketing interessante. La gente, soprattutto in questo periodo dell’anno, mangia spesso fuori e vedere altre persone con in mano confezioni “a tema” non può che stimolare la curiosità.


Stessa cosa per i grandi eventi sportivi, come mondiali di calcio e Olimpiadi: pensa, per trarre ispirazione, a ciò che fanno i grandi brand e - senza investire un capitale - e provaci anche tu. Il cibo o le bibite non sono solo generi alimentari di prima necessità, ma anche elementi che stimolano la convivialità: i contenitori, anche per questo, possono costituire un valore aggiunto.

 

Chiedi supporto al digitale: app personalizzate e marketing di prossimità

 

Naturalmente lo scopo primario dei contenitori non deve essere dimenticato: essi sono utilizzati per conservare il cibo e recapitarlo integro nel minor tempo possibile. Quindi adottare confezioni a norma di legge, resistenti, performanti ma leggere è fondamentale.


Nonostante oggi sia più facile avere un’attività con un giro di azione locale (mai sentito parlare di marketing di prossimità?) e promuovere la tua attività sui canali offline, puoi sfruttare questi strumenti per stimolare i tuoi potenziali clienti ad utilizzare i diversi strumenti digitali (se a tua disposizione) per mettersi in contatto con te e gustare le tue gustose pietanze. Ad esempio, puoi utilizzare volantini, cartellonistica di qualche genere e, perché no, i contenitori per il take away, per informare il tuo pubblico sulla possibilità di poter ordinare tramite il tuo sito web e/o la tua app. Semplice, no?


Infine non sottovalutare il potere del digitale: munisciti di un’app in grado di aiutare il cliente ad ordinare i tuoi prodotti comodamente senza trascurare l’offline.


Le due attività, infatti, devono andare a braccetto: tramite iniziative offline (distribuzioni assaggi, volantini, promozioni e sconti) porta i tuoi clienti a conoscere la tua app. In questo modo la promuoverai in maniera poco invadente e stimolerai la curiosità dei passanti.


Rafforzerai il tuo brand e pubblicizzerai i tuoi strumenti e i tuoi prodotti. Si può volere di più?

 

New Call-to-action