Per una pizzeria di successo: parti dai cartoni della pizza

By Redazione Ristoranti.it on Aug 28, 2017 11:02:00 AM

Hai mai pensato ai cartoni per pizza come ottimi strumenti di marketing o li hai sempre e solo visti come semplici ma funzionali contenitori?Pensaci, cambia prospettiva e fai caso a quanto un cartone personalizzato possa giovare all’immagine della tua attività. I cartoni per pizza vagano per la città, vengono notati dai passanti, sostano sui tavoli delle cucine e possono essere apprezzati da nuovi e potenziali clienti. Perché non servirsene al meglio? Ti facciamo qualche esempio e ti spieghiamo perché, secondo noi, puoi trasformare un oggetto utile in uno strumento indispensabile per differenziarti dalla concorrenza.

 

cartoni pizza Apple Cartone per la pizza Apple. Copyright: Apple

 

Cartoni per pizza vincenti? Dai spazio alla personalizzazione!

 

Se vuoi che i tuoi cartoni per pizza rendano unica un’attività, bisogna optare per una personalizzazione e dimenticare la serialità: cambiare gli elementi grafici dell’involucro e abbandonare l’immagine inflazionata del pizzaiolo con la pala in mano e il forno alle sua spalle, è sicuramente un primo passo da fare per cambiare rotta. 

I cartoni per pizza, affinché siano riconoscibili e associabili a una determinata attività, devono prima di tutto avere impresso sul fronte il nome della pizzeria o devono riportare altri elementi distintivi. Poi, oltre ad evitare la serialità, è bene evitare anche la banalizzazione. Distinguersi, pensando a soluzioni uniche e creative, è fondamentale se ci si vuole rendere riconoscibili e se si vuole restare impressi nella memoria dei clienti.  

rinnovare la tua pizzeria in sole 5 mosse, la guida

 

Due esempi da tenere a mente: Pizza Hut e Apple trasformano i cartoni per pizza

 

Diventano, non a caso, sempre più numerose le pizzerie che valutano la possibilità di:

  • creare loghi personalizzati e fortemente riconoscibili
  • proporre cartoni per pizza veramente creativi e praticamente impossibili da non notare.

 

A questo proposito citiamo l’esempio di due brand che hanno avuto una trovata di marketing davvero magistrale. Pizza Hut si è servita di un cartone per pizza per alimentare la convivialità. Come? Trasformandolo in un proiettore e mettendolo in azione tramite uno smartphone.

Apple, invece, appositamente per la mensa dei propri dipendenti della sede californiana, ha inventato un cartone per pizza speciale che può essere ordinato dal personale direttamente dalle loro scrivanie.

Entrambe le aziende quindi, anche se in maniera diversa, sono partite da un oggetto banale e comune e lo hanno trasformato in un oggetto unico ma, soprattutto, utile. Oltre alla curiosità iniziale, che naturalmente ha spinto le persone nel caso di Pizza Hut ad acquistare la pizza, questa idea ha portato giovamento al brand e lo ha posizionato più in alto rispetto alla concorrenza.

Ora, per quanto non sia indispensabile replicare le stesse azioni e spingersi così in alto, è comunque importante capire il senso di questo discorso: se ci si vuole rendere riconoscibili, è necessario avere idee uniche e creative anche con poco. Non bisogna accontentarsi e vedere le cose come sono sempre state: il mercato non è più clemente e il settore della ristorazione è sempre più aggressivo. Bisogna darsi da fare e iniziare a pensare, senza rinunciare alla praticità.

 

Le prerogative indispensabili di un’attività che funziona


Essere creativi è senza dubbio importante ma bisogna stare molto attenti a non pregiudicare la praticità degli strumenti che si hanno a disposizione. Il cartone per pizza deve unire l’utile al dilettevole.

Facciamo l’esempio di una pizzeria da asporto, che venda solo pizze al trancio: un’idea molto interessante e divertente potrebbe essere quella di consegnare il pezzo di pizza in un porta trancio di cartone, che contenga una tasca per la pizza e una più piccolina per un volantino o un bigliettino pubblicitario. Ma attenzione: se il porta trancio è poco funzionale, sarà solo una moda passeggera che porterà pochissima notorietà alla pizzeria in questione e ne danneggerà l’immagine, riducendo la clientela. Quindi la combinazione perfetta è: funzionalità e creatività per raggiungere risultati ottimali!

 

cartoni pizza Pizza Hut

Cartone proiettore per la pizza Pizza Hut. Copyright: Pizza Hut

 

La qualità non basta più


In conclusione: è fondamentale per te aver capito quanto importante sia per un’attività non sottovalutare alcun aspetto: anche i cartoni per pizza necessitano di un investimento in termini di tempo e di denaro. Se non ci si è mai pensato prima e ci si è sempre accontentati di cartoni comuni, questo è un costo che può lasciare i ristoratori più tradizionalisti un po’ perplessi ma, se visto dalla giusta prospettiva, si rivela un’abile mossa, in grado di generare profitto.

La qualità del prodotto non basta più: è certamente la base indiscussa di ogni attività che si rispetti ma va implementata con altre idee e nuovi strumenti che, soprattutto negli ultimi dieci anni, hanno preso piede e non possono essere più ignoratiI clienti sono sempre alla ricerca di novità e la concorrenza sgomita per avere l’idea migliore, nel minor tempo possibile.

Che tu abbia una pizzeria in una grande città o in un piccolo paese, poco importa: siamo costantemente influenzati dalla pubblicità e costantemente aggiornati sugli ultime novità in qualsiasi campo.

Neppure tu ne sei esente: vuoi emergere e, anche nel tuo piccolo, fare la differenza?

Allora inizia a pensarci!

 

la guida gratuita per rinnovare la tua pizzeria