Pubblicizzare una pizzeria: i 4 migliori consigli low cost

By Redazione Ristoranti.it on Oct 3, 2017 10:53:00 AM

Sembra facile ma non lo è: per pubblicizzare una pizzeria serve il tuo impegno e qualche buon consiglio. Sei pronto a metterti in gioco per capire di cosa stiamo parlando? Se sì, vedrai la tua attività crescere e i clienti giusti arrivare. Con un po’ di pazienza e un pizzico di strategia sarà facile comprendere qual è il tipo di promozione più adatto alla tua attività e quanto ti costerà attivarla. Per non commettere errori, tuttavia, è importante concentrarsi su una nicchia di mercato: i clienti giusti che, in grado di apprezzare la tua offerta e i tuoi prodotti, possano essere colpiti dalla tua promozione.

 come pubblicizzare una pizzeria

 

Quindi identifica bene il cliente e concentrati su quelli che vorresti frequentassero il tuo locale: le famiglie hanno esigenze diverse rispetto agli studenti, come anche gli adolescenti tendono a preferire soluzioni differenti rispetto ai professionisti. Cerca di capire bene a chi vuoi parlare e solo dopo preparati a pubblicizzare la tua pizzeria a gran voce. Così riuscirai a distinguerti rispetto alla concorrenza e a farti ricordare dai tuoi clienti: valorizzare i tuoi tratti distintivi, infatti, è importante quanto puntare al target giusto.

Emergi e fai sentire, forte e chiara, la tua voce: una voce unica, inconfondibile e dal timbro personale. Metafora a parte, i clienti devono riconoscere la tua firma non solo nei prodotti che gustano, ma anche nelle promozioni che vedono.

 

New Call-to-action 

Per pubblicizzare una pizzeria devi essere sempre coerente: ecco come

 

Pubblicizzare una pizzeria richiede molto impegno non solo prima e durante la promozione, ma anche dopo: se pubblicizzi un’offerta devi valorizzare i tuoi punti di forza ma sempre dicendo la verità. I clienti, infatti, si aspettano di trovare esattamente ciò che hai dichiarato nell’offerta. Se, quindi, per esempio hai descritto le tue pizze come le migliori del quartiere perché fatte solo con prodotti genuini e locali e servite in un posto accogliente, devi accertarti che i tuoi clienti la pensino esattamente così.

Ma come fare a scoprirlo?

Basta chiedere: al termine del servizio, puoi consegnare ai tuoi clienti dei questionari in cui, velocemente, possono dichiarare se sono rimasti o meno soddisfatti dalla tua proposta. Questo tipo di strategia ti servirà per capire se la tua promozione ha funzionato e se ha senso riproporla o migliorarla in futuro.

Pubblicizzare una pizzeria è una grande occasione di acquisire nuovi clienti: lanciare al meglio la promozione e curarla nei particolari è, infatti, fondamentale se si vuole soddisfare il cliente a generare un passaparola positivo. Nonostante oggi si tenda a pensare e ad agire spesso in digitale, pubblicizzare un’attività offline non è mai una cattiva idea: un metodo efficace puoi trovarlo a partire dal domicilio. Pensaci attentamente: i clienti hanno sempre meno tempo a disposizione e, pranzando in ufficio o cenando di corsa dopo una giornata faticosa, hanno voglia che qualcuno pensi al posto loro ai pasti.

Qui entri in scena tu: se sarai in grado di dare al cliente un ottimo prodotto e un servizio di qualità, ti assicurerai una piccola parte di successo. Migliora il domicilio, rendendo le consegne più veloci, coordinando perfettamente il tuo team di lavoro e velocizzando i flussi all’interno della tua pizzeria.

 

pubblicizzare una pizzeria.jpg

 

Nel tuo locale, affinché il domicilio funzioni e il cliente sia contento, tutti devono sapere esattamente cosa fare ed entro quali tempi: sarà compito tuo coordinare i flussi di lavoro e assicurarti che tutti facciano ciò che devono. Uno staff preparato, che sappia relazionarsi al meglio con i clienti, costituisce un grande valore aggiunto. Le relazioni umane, per chi ha un’attività commerciale, non sono trascurabili: fidelizzare il cliente significa, infatti, anche farlo affezionare, imparare a conoscerlo e soddisfarlo ben oltre le sue aspettative.

Investi sulla formazione dei tuoi camerieri e non credere che da solo il prodotto ti basti: puoi servire la pizza più buona del mondo ma se colui che la porta al tavolo del cliente è maleducato, non ti servirà a molto. Non sei d’accordo? Quindi, prepara il tuo staff e vedrai che nel lungo periodo tutto il tempo investito si trasformerà in guadagno. Non dimenticarti, poi, di puntare sulle novità: ascolta sempre l’opinione degli esperti e di chi lavora con te. Spesso le idee semplici si trasformano in strategie di promozioni molto efficaci.

Ti facciamo un esempio: perché, oltre alle classiche comunicazioni via mail, non invii anche le tue offerte via WhatsApp alla tua clientela? Potresti in questo caso pensare persino a dei messaggi personalizzati perché, diciamolo, ognuno di noi vuole sentirsi unico!

Una volta fatto ciò aspetta riscontro e cogli l’occasione per creare un tuo database di contatti: delle liste a cui mandare le comunicazioni sempre molto mirate. Non ha, infatti, senso mandare una promozione famiglia a un professionista single o, viceversa un’offerta relativa al domicilio in ufficio a una mamma casalinga con bambini.

Le tue azioni devono essere sensate: in questo modo ogni cliente si sentirà interpellato al momento opportuno, non sarà mai infastidito e sarà nella maggior parte dei casi pronto a godere di quanto proponi.

Talvolta determinate azioni potrebbero comportare una spesa minima, un investimento:

  • Per una piattaforma di e-mail marketing (per mandare newsletter con offerte specifiche alle persone giuste); 
  • Per la consulenza di un esperto
  • Per un’app che ti aiuti a coordinare meglio i flussi di lavoro nel tuo locale.

 

Una piccola spesa per questi strumenti ti assicurerà benefici grandi. Credici: vale proprio la pena tentare.

 

 

New Call-to-action