Quanto ti costa avere il contenitore take away personalizzato

By Redazione Ristoranti.it on Oct 17, 2017 11:33:00 AM

Possiedi un’attività di ristorazione e la concorrenza ti spaventa? Calma e orecchie tese: il mercato in cui operi è, effettivamente, molto competitivo e non lascia spazio a tutti ma con la giusta informazione capirai come muoverti e dominarlo.


Noi ti forniremo qualche valido consiglio che non solo ti servirà per acquisire fiducia in te stesso, ma anche per capire se e dove stai sbagliando. Ricorda, infatti, che avere un atteggiamento consapevole è il primo passo verso il successo: capisci in che direzione stai andando, quali sono gli obiettivi che vuoi raggiungere e gli strumenti che devi usare e vedrai che nel giro di poco tempo i primi risultati si faranno vedere.

Per prima cosa devi adottare una strategia: parti da chi sei e dai mezzi che hai a tua disposizione. Non occorre inventarsi grandi cose per conquistare il mercato ma valorizzare al meglio ciò che si ha. Per esempio, hai mai pensato che i tuoi contenitori per il take away possono rivelarsi validissimi strumenti per la tua attività?

 

take away personalizzato per la tua attività di ristorazione 

 

I contenitori per il take away: come sfruttarli per avere il massimo ritorno

 

I contenitori per il take away non sono solo cartoni in cui trasporti i tuoi alimenti ma veri e propri strumenti di marketing, ossia mezzi attraverso cui puoi promuovere la tua immagine, il tuo locale e, di conseguenza, acquisire nuovi e fidelizzati clienti.

Ti sembra un sogno? Invece è realtà: la tua immagine ha un valore perché serve a far capire alla gente che può fidarsi di te e dei prodotti che proponi. Se saprai lavorare su di essa, il gioco sarà fatto. Più che mai all’interno del tuo contesto la forma ha un valore: devi, pertanto, presentare i tuoi piatti nel migliore dei modi attraverso strumenti che per te siano come veri e propri bigliettini da visita.

 

New Call-to-action

 

 

La prima regola da seguire, sarà quella di eliminare la banalità e puntare su contenitori per il take away che - oltre a essere naturalmente igienici, pratici e funzionali - siano unici, personali e il più possibile creativi. I costi non devono essere per te invalidanti: ancora una volta anche per questo aspetto, ciò che ti serve è solo un po’ di informazione.

Ordinare i contenitori all’ingrosso naturalmente ti fa risparmiare, inoltre, spesso, approfittando delle offerte in corso puoi godere delle spedizioni gratuite e ciò significa già molto per un imprenditore che non ha mai tentato questo passo.

Infine, ma non per questo in ultimo, dovrai pensare anche al ritorno che questi cartoni per il take away genereranno: dando uno sguardo online ti accorgerai che i costi possono variare in base al materiale scelto, alla composizione dei contenitori e al design. Non devi necessariamente partire in quarta ma scegliere una soluzione alla tua portata.

 

take away personalizzato.jpg

 

Per iniziare anche soli 200 cartoni per pizza a soli 30€ e da personalizzare in un secondo momento, possono essere degli strumenti su cui lavorare. Inoltre non dimenticare che esistono moltissimi siti che offrono diversi template predefiniti per ciotole e confezioni da asporto: ciò ti farà risparmiare sul costo di un grafico o di un’agenzia.

Ma (c’è sempre un ma) rivolgersi a degli esperti è sempre la cosa migliore: un professionista può lavorare al tuo fianco sulla costruzione della tua immagine, può aiutarti a capire meglio chi sei e come comunicarlo nel modo più idoneo. Insomma, il lavoro di un team esperto anche di un solo grafico competente è un investimento che ringrazierai di aver fatto nel tempo.

Se, comunque, hai deciso di fare tutto da solo, ricorda: mai dimenticare di riportare sui tuoi contenitori il nome del tuo locale, il tuo indirizzo, il tuo numero di telefono, il sito (se ne hai uno) ed eventuali promozioni in corso.

Quindi, che aspetti? Sei pronto a sfidare il mercato italiano del delivery - in aumento del 29% rispetto agli scorsi anni - o vuoi restare a guardare?

Corri, il campo da gioco non aspetta che te!

 

 

New Call-to-action