Clienti dormienti? Riportali nella tua pizzeria! Ecco come...

By Redazione Ristoranti.it on Sep 26, 2017 3:01:55 PM

Non c’è nulla di più importante per la tua attività dei clienti affezionati. Può sembrare una banalità, ma è di estrema importanza non dimenticarlo mai. Un cliente affezionato è una sorta di assicurazione: più ne hai, più sei sicuro di avere una base solida su cui sviluppare il tuo business. Perdere un cliente affezionato può capitare: basta un errore, una dimenticanza, o una serata storta, e l’amore finisce. È probabilmente il peggiore evento che possa capitarti nella tua attività, e cercare di coltivare la tua base clienti deve essere unicamente orientato a evitare che queste cose avvengano. Spesso però dietro la domanda «Che fine ha fatto il ragazzo di via Vespucci?», c’è un evento meno traumatico: chiamiamolo sonno.

I vantaggi di un menù snello per la tua pizzeria

By Redazione Ristoranti.it on Sep 2, 2017 4:36:49 PM

Quanta attenzione dedichi alla composizione del tuo menù?
 Sembra una domanda banale, ma pensaci: lo è davvero? Spesso l’offerta presentata alla clientela assomiglia più a un dettato delle elementari che a un menù di una pizzeria – centinaia di opzioni e varianti, come se la richiesta fosse “scrivi tutte le pizze che esistono al mondo”, elementi duplicati, nessuna attenzione alle scelte alimentari dei clienti.

Non possiamo essere naive in quella che è una delle attività principali dell’attività ristorativa, soprattutto quando di mezzo c’è la consegna a domicilio, che impone ancora più restrizioni dell’attività di sala.

La tua pizzeria si trova in un piccolo centro? Rendila unica!

By Redazione Ristoranti.it on Aug 20, 2017 10:10:00 AM

Non c’è dubbio: l’innovazione bistratta sempre i piccoli centri. Ed è un gran peccato.

L’Italia è un paese pieno di tesori nascosti, e non stiamo parlando per forza dei borghi turistici: la provincia italiana è terra di grandi eccellenze, e, ovviamente, di cibo straordinario. I grandi centri, dal canto loro, sfruttano l’esposizione mediatica e il maggior potere di acquisto per farsi fucine di innovazione in ogni campo e il cibo, ovviamente, non è da meno.