Vecchi o nuovi clienti? Ecco cosa conviene alla tua pizzeria

By Liliya Dimitrova on Sep 15, 2017 3:17:23 PM

 Se hai una pizzeria e desideri farla prosperare, tante volte ti sarai chiesto cosa fare per andare nella giusta direzione. Non è scontato intravedere, fin da subito, la strada da percorrere: tante sono le alternative e spesso si rischia di entrare in confusione.

Per esempio, uno dei dilemmi più comuni tra i pizzaioli riguarda il cliente: ha più senso cercare di portare quanta più gente possibile in pizzeria o tenersi stretta la clientela che già si ha? O anche: se si volesse optare per entrambe le alternative, cosa bisognerebbe fare? Come attirare clienti in pizzeria senza trascurare coloro che ci conoscono da tanto e che, fino a questo momento, non ci hanno mai tradito?

Lavorare su entrambi i fronti è faticoso e, spesso, un po’ dispendioso. Noi ti daremo, tuttavia, qualche piccolo consiglio per aiutarti a fare chiarezza e capire se per te ha senso investire su nuove idee per attirare clienti in pizzeria o per coccolare i fedelissimi.

Tutto chiaro? Andiamo!

 

come attirare clienti nella tua pizzeria 

Attirare nuovi clienti o fidelizzare quelli esistenti? 

 

Il cliente: un punto di partenza o un punto di riferimento? Per capire in che direzione ha senso muoversi e dove è più opportuno fare un investimento, è fondamentale abbozzare un piano di attacco, che ti aiuterà a capire 

  • Se la direzione intrapresa fino a questo momento è quella giusta
Che tu voglia capire come attrarre clienti in pizzeria o come tenerti stretti quelli che già hai, devi partire sempre da un medesimo punto: la concorrenza cosa sta facendo? Tu sei proprio certo che i fedelissimi ti scelgano perché hai un’offerta soddisfacente e non perché mangiare la pizza da te, per il momento, rientra tra le loro abitudini? Ma, soprattutto, sei convinto di poter ampliare il bacino dei tuoi clienti, continuando a lavorare sempre allo stesso modo? Rifletti ed  eventualmente capisci cosa comporta un cambio di rotta.
  • Se puoi considerare realmente delle alternative

Quasi sempre, il motivo per cui si resta un po’ bloccati o si rimandano delle azioni di promozione è relativo al budget. Qualunque cosa deciderai di fare per dare un twist alla tua pizzeria, devi sapere che comporterà un costo. Quindi, se hai pensato a un investimento in tal senso, attingi dai tuoi risparmi che, molto probabilmente, genereranno un guadagno. Ma attenzione: rifletti bene su ciò che vuoi ottenere e su ciò che ti conviene fare per spendere al meglio ogni tuo centesimo.

  • Se sai davvero con chi stai o con chi vuoi parlare

Pensare a una strategia e a un identikit delle persone a cui si vuole parlare, è certamente un ottimo punto di partenza. Conoscere i tuoi clienti (potenziali o già fidelizzati) è, infatti, necessario per capire in che direzione andare per avere, una volta fatto il tuo investimento economico, un ritorno forte.

Quindi studia: con che tipologia di cliente hai o vuoi avere a che fare? Quali sono i suoi bisogni, i suoi desideri e le sue aspettative? Ma, soprattutto, conosci le sue abitudini e il suoi status? Devi partire da qui: crea su un foglio di carta l’identikit del tuo cliente, senza tralasciare nessun dettaglio. Anni, impiego, status sociale, hobby, passioni e abitudini. Tutto ti servirà per capire chi hai di fronte e come, di conseguenza, devi parlargli.

Ma soprattutto strategia e identikit ti aiuteranno a tenere sempre a mente che non lavori solo per te ma, soprattutto, per chi consuma da te. La tua offerta deve essere inclusiva e incentrata su ciò che ama il cliente.

 New Call-to-action

 

Clienti occasionali e cacciatori di offerte: due categorie da cui stare alla larga

 

Indipendentemente dalle azioni che vorrai intraprendere, ti suggeriamo di non profondere troppo impegno per due categorie di clienti che, per quanto nel breve termine possano darti delle soddisfazioni, nel lungo periodo potrebbero rivelarsi poco proficue in termini di guadagno.

I clienti occasionali e i cacciatori di offerte, è bene che tu lo sappia, sono inaffidabili. A meno che tu non gestisca una pizzeria in un “non luogo” - come una stazione o un aeroporto - ti consigliamo di puntare su una clientela fidelizzata e abitudinaria. A differenza dei clienti fedeli, i clienti occasionali e i cacciatori di offerte non cercano te ma uno sconto o un’immediata convenienza: insomma un modo per sopperire a un bisogno momentaneo che non si trasformerà probabilmente in un’abitudine.

Il cliente su cui dovrai puntare è il cliente fedele che, tuttavia, tale per sempre non rimane mai. I clienti vanno fidelizzati e corteggiati continuamente con azioni, offerte e promozioni sempre stimolanti. Il rapporto con il cliente, come qualsiasi altra relazione umana, va coltivatoPerdere un cliente fidelizzato è triste ma, soprattutto, dannoso per la tua attività. Un cliente fidelizzato equivale a un’entrata sicura e, qualche volta, ti garantisce un margine di crescita grazie al passaparola.

Facciamo un esempio concreto: il prezzo medio di una pizza con una bibita in un ristorante pizzeria varia tra gli 8 e i 12 euro. Se un cliente fisso viene a mangiare la pizza, con un costo medio di 10€, nel tuo locale circa 3 volte al mese e accompagnato da altre 2-3 persone, tu guadagnerai mensilmente solo con quel cliente circa 90€. Inoltre probabilmente questo stesso cliente fidelizzato ordinerà da te una pizza da asporto in media due volte al mese, facendoti guadagnare altri 15€, per un totale di 105€.

Pensi davvero di poter rinunciare a questa entrata e, soprattutto, di poter perdere l’occasione di acquisire nuovi clienti? Perché il passaparola, nel caso in cui non ci avessi ancora pensato, è uno dei migliori modi di attirare clienti in pizzeria!

Orsù, datti da fare e parti subito alla ricerca di nuove proposte, che ti aiutino a tenerti stretti i tuoi clienti! Per fidelizzare i clienti puoi intraprendere molte azioni di promozione, online o offline, ma sicuramente la strategia vincente è quella che li farà sentire unici e speciali. In qualche modo devi dare loro un premio per averti scelto tra tante alternative:

  • una promozione ad hoc
  • una tessera fedeltà o una tessera dell’amicizia (in sostituzione del classico sconto “porta un amico”)
  • un invito a un pizza party dedicato a loro
  • sconti o omaggi particolari, in occasione di eventi speciali (compleanno pizzeria, compleanno cliente, festività nazionali).

 come attirare clienti in pizzeria

 

Attirare clienti in pizzeria: ti conviene?

 

Oltre a pensare a come fidelizzare i clienti, dovrai chiederti se sia indispensabile per te attirare nuova gente in pizzeria. Nel caso in cui fosse così, dovrai farti venire in mente qualcosa di semplice ma accattivante.

Soprattutto all’inizio ti consigliamo di adottare un approccio strategico e di tenere sotto controllo il budget: ci sono, infatti, promozioni dai costi eccessivi e nel lungo periodo difficilmente sostenibili. Parti per gradi e rifletti sempre: quanto ti costa la promozione per ogni singolo cliente? E quanti clienti, tra quelli attirati con tale promozioni, possono effettivamente diventare clienti fidelizzati?

Non è immediato rispondere ma ponderare è certamente un ottimo punto di partenza per dilazionare il denaro e inquadrare il target: parla con i clienti giusti e prova a trasformarli, senza spendere un capitale, in clienti perfetti!

 

New Call-to-action